IT:Sestertius Signum "Quadriga" Design

From NovaRoma
Jump to: navigation, search

The language on this page (probably) contains errors. Can you edit it?

 Home| Latíné | Deutsch | Esperanto | Español | Français | Italiano | Magyar | Português | Română | Русский | English

Ciò è una descrizione del disegno "del Quadriga", il secondo Sestertius Signum pubblicato da Nova Roma.


OBVERSE

"il dispositivo" obverse (la parte dell'immagine) mostra il Capitolium (tempiale di Capitoline Iuppiter) con la triade di Capitoline di Iuno, di Iuppiter e di Minerva sul portico. Ciò inoltre è stata fatta sulle monete romane.

La costruzione è superata da un quadriga (come realmente era) che sta venendo verso il visore. Soltanto le parti anteriori dei cavalli sono indicate. Il tetto bordered dal antefixi del seashell. La scultura pedimental è un bullone del lampo "di vajra". Questa decorazione pedimental realmente è stata indicata sulle monete di Capitolium della Repubblica. È un simbolo molto importante, comparente in una forma piuttosto alterata sugli schermi romani. Questo vajra inoltre calcola d'importanza nell'arte buddista, simbolizzando l'alimentazione e l'autorità. Si crede che il vajra sia stato preso nell'arte buddista ad un periodo molto in anticipo, sotto l'influenza dell'arte hellenistic, che inoltre ha trasmesso le convenzioni della posa e di coprire. Così il vajra, pozzo ha attestato nell'arte romana, forma un ponticello attraverso i continenti, colture ed età, sempre come simbolo di alimentazione. Soltanto Romans lo manteniamo in qualche cosa come il relativo contesto originale.

La costruzione indicata qui è ordine corinthian. Si noti che la scanalatura è disegnata per suggerire la rotondità delle colonne, con la scanalatura concenta che è piuttosto più larga di quelle fiancheggianti. Una moneta di Capitolium a partire da Domitian ha mostrato alle colonne questo senso ed è una caratteristica, un'indennità e un fragile ma un lineare molto drammatici, facendo del telaio intorno alle figure centrali. Le colonne ed i capitali tasseranno l'arte della mor-taglierina al limite. Il architrave è facilitato piuttosto e l'eccedenza dei dentelli piuttosto è graduata, ma ancora, ancora stanno spingendo il limite dell'abilità della mor-taglierina.

L'intero tempiale si siede su una base semplice sostenuta dalla grande leggenda "il NOVA•ROMA". Ciò indica simbolico che il NOVA Roma sostiene il Religio e fornisce una nuovi sede e benvenuto per i deities romani.

Le figure, come dette precedentemente, sono tutte basate sulle sculture extant e le pose sono costanti con quelle sulle monete romane reali.

Iuno a sinistra è indicato come moglie adeguata e dutiful, da portare uno stola ma crowned con un diadem. Fa un'offerta da un patera mentre tenuta il suo personale in sua mano.

Iuppiter è indicato messo, tenuta il suo scepter quale sparisce dalla vista qui sopra. Interferisce la sua vittoria costante del compagno in sua mano, che gli offre una corona. Vicino a Iuppiter è un simbolo di terminus, che di tutti i dii ha rifiutato di fare il senso per il tempiale di Iuppiter, foreshadowing la stabilità della città e del Romans.

A destra è Minerva, una figlia dutiful. Tiene il suo germoglio e lo schermo, rappresentazione, con il suo sguardo severo, che è aspetta per difendere la famiglia e la sede. Porta il aegis, aggiungente al suo sguardo fearsome, ma è possibile vedere che è ancora una donna giovane. Insieme a Iuno ed a Iuppiter forma un gruppo della famiglia, mostrante l'importanza centrale della famiglia al Romans.

Alla base della moneta, curva contro l'orlo è la parola "SESTERTIVS". Questa parola non è comparso mai sulle monete romane, ma sui noi bisogno moderno di Romans un po'di aiuto e corregge "il SESTERTIUS" delle monete originali.


INVERSO

La leggenda circostante (FR•APVLO•C•LAENATE•COS) è la data consolare per l'anno MMDCCLVIII AUC.

La cifra centrale è comune dalle monete della Repubblica, Iuppiter in un quadriga guidato da Victory.

Iuppiter tiene ancora il suo personale ed ora maneggia un thunderbolt di vajra in suo upraised il braccio. La vittoria, ale spand dietro lei, tiene le redini. I cavalli vanno in avanti con energia ma con la dignità.

Iuppiter, la vittoria ed il vajra legano l'immagine d'inversione al obverse e lo Iuppiter messo con la vittoria sul obverse lega questa moneta thematically al Sestertius precedente Signum, "il Declaratio".


Progetti Le Note

Una parola o due circa le convenzioni romane in rappresentazione delle costruzioni è nell'ordine. Le monete romane (e l'altra arte di plastica) non hanno tentato sempre di ritrarre realisticamente le costruzioni ben note. Erano non soltanto i particolari omessi, cambiamenti importanti hanno potuto essere fatti nel programma della costruzione per soddisfare i bisogni del progettista. Un buon esempio è un rilievo nel museo di Capitoline che mostra il Capitolium nei precedenti. Questo rilievo mostra il Capitolium come ordine corinthian e tetrastyle (avendo quattro colonne attraverso la parte anteriore). Ciò è chiaramente impossibile. Anche se nei periodi oltre la costruzione fossero stati l'ordine toscano, di legno ed il tetrastyle, per il momento in cui sia ricostruito nell'ordine corinthian il architrave sarebbe stato pietra, non di legno. Dato il formato conosciuto della costruzione, misurare la parte anteriore con un architrave di pietra sostenuto da soltanto quattro colonne sarebbe stata impossibile. Effettivamente, inoltre è indicato altrove come ordine corinthian e hexastyle (sei colonne). Che cosa impariamo da questo è che Romans ha preso le libertà molto quando hanno ritratto le costruzioni nell'arte.

Ogni funzione di questo disegno è basata sulle caratteristiche trovate in monete romane, della Repubblica o dell'impero in anticipo. Le monete successive sono state ignorate. Le figure sul obverse tutte sono basate sulle statue extant.

Sul obverse, mostriamo Iuppiter in un quadriga (chariot del quattro-cavallo), accompagnato da Victoria, brandishing un thunderbolt. Questa immagine non trasporta messaggio particolare - abbiamo ritenuto che, per questa prima edizione in che cosa speriamo sia una serie, esso non eravamo adatti da trasportare tutta l'idea troppo specifica. Il quadriga è stato scelto più perché è un'immagine dinamica ed emozionante che funziona bene sulla scala relativamente grande del sestertius (il più grande delle monete romane comuni). le Chariot-corse sono una delle attività il più comunemente collegate con Roma antica nell'immaginazione popolare ed abbiamo ritenuto che questa immagine colpirebbe una corda con il pubblico più largo.

Personal tools